Differenza tra modem e router

Qual è la differenza tra modem e router? Per molti potrebbe essere un argomento superfluo ma siamo in tanti a non sapere cosa sia un modem, un router e a cosa possano servire. In questo articolo tenteremo di spiegarlo in modo così semplice da renderlo chiaro finalmente a tutti.

Innanzi tutto sia il Modem che il Router hanno la stessa utilità, entrambi servono per farci navigare in Internet, ossia senza di loro non potremmo avere accesso ad Internet.

Differenze tra modem e router

La differenza è sostanziale: il Modem ci permette, dove è attiva una linea ADSL, di connetterci ad Internet solo grazie ad un cavo Ethernet o USB seguendo la procedura d’installazione. Ultimamente però questo apparecchio è stato sostituito dai più recenti Routers i quali anch’essi come già detto hanno la stessa funzione ma con la differenza che ci consentono di trasmettere dati in Internet tramite Wi-Fi cioè senza fili tramite wireless.

Significa che grazie ad essi possiamo comunicare in modo globale tra reti informatiche standocene comodamente seduti in qualunque stanza della casa o anche fuori fin dove la copertura permette di raggiungerci. Qui subentrano altri fattori non legati unicamente al router ma alla copertura di rete che il nostro provider ci fornisce.

Il Modem ha quindi la funzione di convertire il segnale da analogico a digitale (DEModulazione) quando questo viene trasmesso al computer essendo un sistema digitale. Da digitale ad analogico (MOdulazione) quando il segnale è in uscita dal PC per essere trasportato sulle linee telefoniche verso altre destinazioni di rete.

Modem è l’acronimo di modulatore-demodulatore.

In poche parole possiamo dire che il Modem è quel dispositivo di comunicazione che consente ad un computer di trasmettere informazioni attraverso una linea telefonica standard.

La velocità di trasmissione si calcola in bit per secondo.

La velocità minima di un modem è di 9600 bit.

Il Router invece è quel sistema che smista il traffico di dati instradando le informazioni verso i destinatari corretti.

Si tratta di un dispositivo che instrada il traffico attraverso la rete sulla base di informazioni contenute in particolari tabelle (routing table) presenti nelle intestazioni (header) dei pacchetti smistati.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]